ALDEIDI ED ESTERI IN PROFUMERIA

Le aldeidi, composti organici di formula generale CnH2nO , emettono caratteristici odori in un ampio spettro. Anche i grandi produttori di profumi in molti casi ne fanno uso, ma stanno ben attenti alle modalità del loro impiego in formulazione per una questione legata alla potenziale ossidazione di questi composti.

L’ osmoforo è il gruppo aldeidico -CHO, ma un ruolo essenziale per l’odore è giocato dalla lunghezza della catena carboniosa. Si passa da tipici gradevoli odori di fiori e frutti (soprattutto agrumi) se la catena carboniosa arriva massimo ad otto atomi di carbonio, per catene più lunghe il profumo vira  verso quello tipico delle cere.

Abbiamo già esaminato il caso dell’aldeide cinnamica, ma vediamo altre due famose aldeidi. Leggi tutto “ALDEIDI ED ESTERI IN PROFUMERIA”

CHIMICA DEGLI ODORI

Le sostanze che emettono odori percettibili dal nostro naso hanno alcune caratteristiche  comuni che possiamo così riassumere:

  • Hanno volatilità sufficiente a dare origine a molecole allo stato aeriforme in grado di entrare nelle nostre narici e raggiungere la zona dell’epitelio olfattivo.
  • Hanno liposolubilità e idrosolubilità almeno sufficienti a passare attraverso quello strato di muco che ricopre l’epitelio olfattivo rendendo possibile l’interazione con i chemorecettori responsabili della percezione degli odori, che ovviamente avviene attraverso il cervello.

Leggi tutto “CHIMICA DEGLI ODORI”